martedì 31 luglio 2012

Tagliatelle al sugo...fresco

Ciao carissime, scusate la mia assenza di questi giorni, ma abbiamo passato il fine settimana a Livigno, adoro la montagna in tutte le stagioni, ma Livigno è il posto dove amo stare più di tutto...
Tra le amicizie che ho fatto, l'aria fresca, le marmotte, le volpette e i cervi, senza escludere la buona cucina... XD
Lo ammetto, sono a dieta tutto l'anno, ma quando vado li, mi trasformo in un maialino... XD
E il ritorno a casa d'estate mi devasta molto, infatti passo tutto il lunedi con il mal di testa...
Tornando a noi, ieri, con il mal di testa, non sono riuscita a cucinare tutto quello che volevo, ma mi sono arrangiata come mi diceva la testa, ed ecco a voi cosa ho combinato.
Partiamo dal presupposto, che io adoro questo sughetto, lo trovo veramente leggero, e semplice da cucinare.

INGREDIENTI:
* pomodorini ciliegina
* olio evo
* basilico
* cipolla
* formaggio a scaglie
* sale
* pasta integrale benedetto cavalieri 

PREPARAZIONE:
Per prima cosa prendiamo una pentola, e mettiamo a bollire l'acqua.
In una padella, mettiamo un filo d'olio, puliamo mezza cipolla e tagliamola sottilmente, e facciamola appassire.
Tagliamo i pomodorini a metà e mettiamoli in padella, saliamo e aggiungiamo qualche foglia di basilico, aggiungiamo un goccio d'acqua, copriamo e lasciamo andare per circa 15 minuti.
Buttiamo la pasta integrale benedetto cavalieri, cuociamole e scoliamola al dente, tuffiamo la pasta nella padella, e saltiamola.
Serviamola in un piattino finger food, con i pomodorini, scaglie di formaggio e basilico fresco.
E alla fine... BUON APPETITO!

giovedì 26 luglio 2012

Biscotti Golosi

Ebbene si, oggi, vorrei parlarvi dei miei biscotti...
Amo follemente quando sono li a impastare, mescolando gli ingredienti, e aggiungendo aromi vari...
Ormai quando il maritozzo mi sente cantare "impasta, impasta, impasta, frolla, frolla, frolla, che tra poco esce un biscotto" sa gia che gli sto preparando i suoi biscotti preferiti...
Lo ammetto, ho la spara biscotti, ma vi giuro, ci ho messo quasi un anno a capire come caspio funzionasse, e come mai non si staccassero i biscotti, poi leggendo qua e la, ho capito che non dovevo usare la carta forno... XD
Va beh, a volte ci metto un po di tempo, ma poi vado come una scheggia!!
A voi la ricetta...

INGREDIENTI:
* 150 gr di burro a temperatura ambiente
* 100 gr di zucchero
* aroma( io ho usato la scorza di limone, ma li faccio anche allo zenzero, cannella, cocco, cioccolato)
* 1 uovo
* 300 gr di farina
* 1 pizzico di sale
* 1/2 bustina di lievito

PREPARAZIONE:
Impastare il burro con lo zucchero e l'aroma.
Formare una crema, aggiungere il sale, l'uovo e la farina setacciata e per ultimo il lievito.
Amalgamare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, inserire l'impasto nella sparabiscotti, e "sparare" direttamente sulla teglia (se non avete la spara biscotti, va bene anche la sac-à-poche).
Infornare a 170° per 15/20 minuti.
Tirarli fuori dal forno e prima di rimuoverli, farli freddare bene, altrimenti si spezzano.
Questa volta ho voluto fare una copertura a metà di cioccolato fondente, facendolo sciogliere a bagno maria, inzuppandoli dentro nel cioccolato e facendoli poi freddare su di una teglia.
E dopo che il cioccolato si è solidificato, BUON APPETITO!!

Con questa ricetta dolce, partecipo a Get on Aid in the Kitched di Cucina di Barbara


mercoledì 25 luglio 2012

Collaborazione FlavourArt

http://www.flavourartexpress.biz/index.php

Ciao ragazze, oggi è arrivato il primo pacco delle mia prima collaborazione con FLAVOURART.
Avevo provato a chiedere se era possibile collaborare con la loro azienda, perchè sono rimasta veramente stupita dai tanti aromi che hanno a loro disposizione, e dopo aver accettato mi hanno chiesto di fare un ordine di massimo 10 pezzi...
Partiamo dal presupposto che tutte le volte che vado nei super mi fermo ore a cercare un aroma che mi possa servire, e come sempre non c'è mai quello che cerco, ovvero o hanno solo vaniglia, fiori d'arancio e rhum, o non hanno praticamente nulla...
Di vanillina ne uso una miriade per i dolci classici, e puntualmente tutte le settimane la devo andare a ricomprarla...
Sono a dieta, e sto mangiando a colazione, spuntini e pranzo solamente yogurt, e onestamente bianco non mi piace molto, e con i pezzi di frutta lo lascio senza pensarci nemmeno un secondo...
Con loro ho scoperto un mondo completamente nuovo, partendo dagli aromi classici, fino a quelli più strani...

Parliamo dell'azienda citando le loro parole:

" Siamo strutturati per offrire i nostri aromi ad una clientela variegata, e proponiamo confezioni mirate alle reali esigenze di ogni cliente. Vendiamo non solo un prodotto, ma un servizio e anche delle idee. I nostri aromi pur avendo una piccola presenza nelle vostre ricette, hanno un grande impatto sulle qualità sensoriali del prodotto finito, quindi la loro scelta non deve essere affidata al caso perche' ogni aroma ha una storia da raccontare e noi cerchiamo sempre di fare in modo che non sia mai banale."

Effettivamente l'azienda ha una vasta gamma di aromi che si divide in diverse categorie, ovvero:
* Aromi Dolci
* Aromi Salati
* Aromi Tropicali
* Aromi Floreali
E sono molto gentili con il cliente, veloci e disposti a chiarire ogni singolo dubbio del cliente.
Torniamo al pacco, posso dire che anche se il viaggio è stato molto breve, abito a circa 30 km dalla sede, il pacco era veramente ben sigillato.
All'esterno aveva il classico sacco in plastica per il corriere, aprendolo si potevano gia sentire i profumi nonostante erano confezionati in una busta di carta con le bolle, aperta la busta di carta, mi sono trovata un'altra busta di carta come la precedente, aperta anche quella, ho trovato il sacchettino con chiusura ermetica, e per fortuna ero anche arrivata agli aromi... si me l'hanno fatto proprio sudare, ma alla fine meglio avere un po di carta in più che riceverli rotti... XD
Quando ho fatto l'ordine avevo chiamato in azienda, perche mi era sorto un dubbio riguardo i dosaggi, e vi riporto quello che mi è stato riferito dal chimico:
per 1 kg di impasto ci vogliono all'incirca 3/4 gr di aroma, ogni goccia pesa circa 0,25 gr.
Per avere un ottimo risultato, nella preparazione di dolci, l'aroma va incorporata alla massa grassa e non ai liquidi, per mantenere la fragranza dell'aroma.
Per chi come me, ha preso la boccetta da 10 ml la cosa che ci facilita è il piccolo contagocce incorporato alla boccetta, per contare sempre quanti gr di prodotto usiamo.
Ora parliamo dei prodotti che ho ordinato, che principalmente verranno usati per aromatizzare delle creme e delle ganache.

Le boccette sono di 2 misure ovvero:
* 10 ML con contagocce
* 100 ML

AROMA ACERO

AROMA ANICE

AROMA BISCOTTO

AROMA BRANDY

AROMA CIOCCOLATO

AROMA LAVANDA

AROMA MANDORLA

AROMA MANGO

AROMA PAPAYA

E per finire la VANILLINA, le confezioni sono da:
* 100 GR
* 250 GR
* 500 GR
* 1 KG
Spero che la collaborazione con questa azienda continui, e spero di provare nuovi aromi.
Un abbraccio

Una frittata...diversa...

L'altra sera stavo preparando qualcosa per un pic nic organizzato, ma poi saltato...
Nel cucinare tante cose, mi è salita una grande voglia di frittata...
Avendo già tanti tegami in giro, e non volendo nuovamente bruciarmi nel girarla, ho pensato di farne una al forno...
Ed ecco a voi il risultato...

INGREDIENTI:
* 4 uova
* sale & pepe
* pancetta
* zucchine
* cipolla
* olio evo
* formaggio grattugiato

PREPARAZIONE:
Prendiamo una padella, aggiungiamo un filo d'olio e mettiamo ad appassire la cipolla.
Nel frattempo spuntiamo le zucchine, e con una grattugia dai fori larghi, grattugiamole.
Una volta che la cipolla è appassita, aggiungiamo la pancetta, e lasciamola andare qualche minuto, e infine aggiungiamo le zucchine, saliamole, e lasciamole andare circa 15 minuti.
Nel frattempo sbattiamo le uova con il pepe e il formaggio, e foderiamo una teglia con della carta forno.
Una volta cotte le zucchine, facciamo un'attimo freddare, e poi uniamole alle uova, mischiamo e mettiamo nella teglia.
Inforniamo a 180° e cuociamo per 30 minuti...
Sfornate e... BUON APPETITO!

martedì 24 luglio 2012

Zucchine ripiene

Questo fine settimana è stato veramente da dimenticare...
Hanno ricoverato mia suocera, e poi dimessa, mio suocero non sta bene per niente, mio cognato ormai è alla frutta, e il mio compagno è sempre più stressante...
Poi non contenti, ieri abbiamo deciso di portare il nostro bimbo peloso al parco dove c'è l'area cane...
Tutto bene fino quando Rudy non si è avvicinato troppo al padrone di un'altro cane, che ha deciso di aggredirlo e mordergli le orecchie...
Gli usciva il sangue dall'orecchio, ma per fortuna con un po di acqua fredda, tutto è passato, tranne che abbiamo dovuto fargli il bagno perche era tutto sporco...
Arrivati a casa, siccome la cucina mi rilassa veramente tanto, e comunque dovendo preparare la cena, ho aperto il frigo e ho cucinato la prima cosa che ho visto...
Ed ecco a voi il risultato...Troppo buone!!


INGREDIENTI:
* Zucchine
* Sale e pepe
* Pan grattato
* Mozzarella
* Olio evo
* Basilico

PREPARAZIONE:
Prendiamo le zucchine, nel mio caso erano 3, le laviamo, le spuntiamo, le tagliamo per il lungo e cominciamo a togliere la parte interna con uno cucchiaio, senza rompere la buccia.
Mettiamo la polpa in un recipiente con un po di olio, il sale, il pepe, il basilico e la mozzarella spezzettata grossolanamente, e frulliamo il tutto con il mini pinner, o mixer.
Aggiungiamo il pan grattato, io ne uso uno speciale e la ricetta ve la metto domani, quanto basta circa 5 cucchiai per 3 zucchine medie, dobbiamo avere un composto sodo, e frulliamo tutto.
Mettiamo il composto in una sac-à-poche e cominciamo a riempire le zucchine, non troppo, perche in cottura si ristringono.
Mettiamole in una teglia, cospargiamole con altro pan grattato e un filo d'olio e inforniamo a 180° per 50 minuti.
Tirate fuori la teglia dal forno e lasciate freddare e...
BUON APPETITO!!!!

sabato 21 luglio 2012

Umm marmellata...

Ebbene si, io non sono una grande fanatica delle marmellate, quando ero piccola ne  mangiavo a tonnellate, fino a quando, non ricordo bene il motivo, ho cominciato a mangiarne sempre meno...
Ma da quando sono andata a convivere, ho riscoperto i sapori delle cose fatte in casa...
Ok lo ammetto, per fare il pane uso la macchina del pane, che trovo una cosa veramente fantastica, e per sfruttarla al maglio, una macchina che ha mille programmi ma io ne uso solamente uno, se non facendo anche la marmellata??
Ebbene si, con un po di frutta, lo zucchero giusto e la marmellata viene una meraviglia!!

Ecco a voi la ricetta...
INGREDIENTI:
* 500 gr di frutta a piacere
* 250 gr di zucchero gelificante

PREPARAZIONE:
Prendete, lavate e tagliate a piccoli cubetti la frutta, mettetela nella macchina del pane, aggiungete lo zucchero gelificante, e impostiamo il programma e lasciamo andare il tutto.
Quando il programma è finito, prendete i vasetti, ben lavati e asciugati, travasiamo la marmellata, chiudiamo i barattoli, e mettiamoli capovolti fino al raffreddamento.
In automatico si sigilleranno, e potrete metterle nella vostra dispensa.

P.S. le marmellate che ho fatto fino ad ora sono fragole,fragole lamponi e mirtilli, mango, arancia, limone...

venerdì 20 luglio 2012

Filetto di salmone alla panna

Tornando al post che ho pubblicato ieri, la cena dell'anniversario è stata tutta a base di pesce...
Come secondo ho preparato il filetto di salmone in salsa di panna...
E' molto buona, delicata e u su un letto di insalata è la cosa migliore...

A voi la ricetta:
INGREDIENTI:
* 2 filetti di salmone
* olio evo
* burro
* sale
* pepe
* panna da cucina
* erba cipollina
* cipolla

PREPARAZIONE:
In una padella antiaderente mettiamo un filo di olio il burro, la cipolla tagliata finemente e il salmone, cuocere a fuoco lento, teniamolo coperto, e giriamolo di tanto in tanto.
Lasciamo cuocere per circa 20 minuti.
A fine cottura togliamo la padella dal fuoco, togliamo il salmone e inpiattamolo, aggiungiamo al fondo di cottura la panna liquida e lasciamo ristringere per qualche minuto fino ad attenere una cremina abbastanza densa.
Serviamo il salmone con sopra la salsina cosparsa di erba cipollina...
BUON APPETITO!!

giovedì 19 luglio 2012

Tagliolini all'astice...

Ciao ragazze, oggi vi posto il primo che avevo preparato per l'anniversario di febbraio...
Io e il pesce siamo due cose completamente differenti, ma quando il marito si punta su una cosa, o gliela faccio, o gliela faccio, non ho alternative, e per la cena, voleva qualcosa a base di pesce...
Mi sono rimboccata le maniche, sono andata al super, e ho preso l'astice congelata, non sarei mai riuscita a prenderla viva, l'avrei poi adottata come animaletto domestico... XD
Ho letto in rete un pò di ricette, e sui miei libri ne ho lette tante, ma nessuna che mi ispirasse un gran che...
E allora ho dato via libera alla fantasia, e questo è il risultato...

Non vi dico la faccia del mio compagno appena ha assaggiato il piatto, mi guarda e mi fa, sono i più buoni che abbia mai mangiato... XD
Tenero lui!
A voi la ricetta, e spero che gradiate anche voi una volta assaggiata... XD
INGREDIENTI:
* 1 astice
* cipolla, sedano, carota
* vino bianco
* passata di pomodoro q.b.
* olio evo
* sale

PREPARAZIONE:
Lasciamo scongelare l'astice per una notte in frigorifero.
Prendiamo una padella, facciamo un giro di olio, prepariamo un soffritto con 1/2 carota, 1/2 cipolla e 1/2 gambo di sedano, mettiamo in padella e facciamo appassire dolcemente.
Nel frattempo prendiamo l'astice, la tagliamo a metà, e quando il soffritto è pronto l'aggiungiamo, e la facciamo andare fino a quando la corazza non diventi di colore rosso.
A questo punto aggiungiamo 1/2 bicchiere di vino bianco, alziamo la fiamma e facciamo applaudire il vino.
Aggiungiamo la passata di pomodoro, saliamo, e lasciamo cuocere per 30 minuti a fuoco basso, ricordandoci di girarlo...
A fine cottura lasciamo riposare il sugo per almeno mezza giornata.
All'ora di cena, cuociamo i tagliolini, scoliamoli al dente, tuffiamoli nel sugo, e facciamo saltare il tutto per far insaporire la pasta.
Inpiattate e BUON APPETITO...

P.S. non fate come me, che poi si è scolata l'intera bottiglia di vino... XD XD

mercoledì 18 luglio 2012

Crostata di Marmellata

Ciao ragazze, oggi volevo presentarvi la mia crostata...
La frolla anche in cottura rimane bella morbida, e si può impiegare in qualsiasi preparazione...
Dove andiamo il venerdì sera a bere, l'apprezzano molto, e l'hanno apprezzata ancora meglio quando la base è diventata la base per la crostata di ricotta...
Sono andati avanti 2 settimane a dirmi che era buonissima, e a raccontarmi come fosse finita la stessa sera che l'avevo portata... XD

Ecco a voi la ricetta:
INGREDIENTI:
* 200 gr di farina
* 75 gr di zucchero
* 1 pizzico di sale
* 1 uovo
* 75 gr di burro
* 1/2 bustina di lievito

PREPARAZIONE:
In una terrina mettere la farina setacciata con lo zucchero, il sale e l'uovo.
Aggiungere il burro a pezzetti e il lievito, impastare il tutto fino ad ottenere un sodo e omogeneo.
Coprire con la pellicola, e posare in frigo per circa una mezz'oretta, giusto il tempo per renderla più malneabile.
Ora prendiamo l'impasto, lasciamone da parte un pezzetto per fare la decorazione sopra, e stendiamo l'impasto in una teglia.
Farcire con marmellata, o cioccolata, fare delle striscioline e metterle sopra la farcitura.
Infornare a 180° per 20/30 minuti(io onestamente la faccio cuocere per 30 minuti).
Spegnere il forno, e lasciare la crostata in forno con lo sportello leggermente aperto per 10 minuti, e poi togliere dal forno.
A piacere cospargere con zucchero a velo, e BUON APPETITO!!
Un abbraccio

martedì 17 luglio 2012

Orata al cartoccio

Ciao ragazze, come prima ricetta vi volevo proporre un secondo a base di pesce...
E' un'orata al cartoccio su un letto di patate...
E' la prima volta che la cucino, e devo dire che il maritino ha apprezzato molto la cena...
Onestamente io ero a metà della prima, e lui si stava già spazzando la seconda... XD
Eh si, è proprio un porcellino...

A voi la ricetta, l'ho trovata su un libro, vecchio che mi è stato regalato, non ricordo bene da chi però... XD

INGREDIENTI:
* 1 orata a persona
* scalogno
* patate
* pomodorini
*sale & pepe
* rosmarino
* salvia
* olio extra vergine
* cipolla o scalogno

PREPARAZIONE:
Allora per prima cosa prendiamo le orate, puliamo l'interno, laviamole e squamiamole.
Nella pancia mettiamo un pò di sale(io uso quello grosso), il pepe, una foglia di salvia e un rametto di rosmarino e la cipolla.
Peliamo le patate, tagliamole a rondelle sottili e adagiamole su un foglio di alluminio, fino a formare un letto.
Saliamo e pepiamo anche le patate, adagiamoci sopra l'orata e mettiamoci un filo d'olio.
Tagliamo i pomodorini a spicchi, la cipolla e adagiamoli sull'orata.
A questo punto chiudiamo il cartoccio, inforniamo a 200° per 25/30 minuti e serviamo.

Buon appetito!!

Benvenute!

Ciao ragazze, e benvenute nel mio nuovo blog...
Per chi già segue l'altro mi conosce già, ma mi presento...
Mi chiamo Natascia, abito in provincia di Milano e ho diversi hobby...
Sono riuscita ad aprire un blog di xxx senza complicanze apparenti, ma per quello di cucina ci ho provato già 2 volte, speriamo che la 3° sia quella buona!!
E allora buttiamoci in questa nuova avventura, riguardo al blog, e coltiviamo la mia grande passione la cucina!!
Mettiamoci all'opera e buona cucina a tutte!!