mercoledì 29 gennaio 2014

Filetto al pepe verde

Qualche tempo fa, avevo una stranissima voglia di mangiare della carne...
Sono una di quelle poche persone che alla carne e al pesce, preferisce un bel piatto di pasta, o della buona verdura, ma quando certe voglie chiamano, non possiamo mica metterle a tacere...
Allora parlando con il mio migliore amico, è uscito fuori che aveva preparato la settimana prima il filetto al pepe verde, e li la voglia è salita al massimo...
Chiamo il mio compagno e gli dico che appena tornava dal lavoro, saremmo passati in macelleria a prendere la carne...
Svoglio vari libri di cucina, il profumo della carta non ha eguali in alcuni momenti, ed ecco che trovo la ricetta...
Ma mi manca una cosa, il brandy, ed ecco che mi viene la brillante idea di sostituirlo con del vino rosso, e devo dire che il risultato è veramente ottimo...
Ecco a voi allora quello che ne è uscito...


INGREDIENTI:
* 2 filetti di manzo di circa 2 etti l'uno
* 2 cucchiai di senape
* 2 cucchiai di panna da cucina
* 2 cucchiai di pepe verde in salamoia
* sale q.b.
* 1 noce di burro
* vino rosso q.b.

PREPARAZIONE.
In una padella facciamo fondere il burro, e aggiungiamo i filetti e facciamoli sigillare su tutti i lati.
Tiriamoli via dalla padella, posiamoli su un piatto e manteniamoli al caldo.
Ora sfumiamo il fondo con il vino rosso, aggiungiamo il pepe scolato dalla salamoia, la senape e la panna e facciamo ristringere il sughetto a fuoco dolce.
Aggiungiamo nuovamente i filetti e lasciamo andare un paio di minuti.
Inpiattiamo, serviamo e BUON APPETITO!!

lunedì 20 gennaio 2014

Il ricordo di te...

E' poco più di un mese che ci hai lasciato... Tutti i giorni mi vengono alla memoria pezzi di vita che abbiamo passato insieme... Le tue ricette e i tuoi consigli...
TI VOGLIO BENE NONNA!
Tutte le volte che andavo a trovarla, volevo mangiare solo un piatto...
Ho radici romagnole, e appena posso mi piace sperimentare con qualche variante le nostre ricette...
I passatelli, mia nonna mi diceva sempre, che erano più buoni il giorno dopo, ma ancora meglio dopo 2...
Si, i passatelli in brodo sono il piatto che amo di più quando fuori è freddo, sopratutto se il brodo è fatto con la ciccia, e non con il dado...
La mia nonna mi diceva sempre, che per non inacidire il brodo, non aggiungere la scorza di limone...
Ho rivisitato la ricetta alla mia maniera, ho preferito non farli in brodo, ma asciutti, e quando l'ho detto a mio zio è inorridito, ma per una volta può perdonare la sua nipotina... XD
Ecco a voi quello che ho combinato...


Ah, le dosi sono ad occhio, ormai non li peso più...
INGREDIENTI:
* 4 uova
* pan grattato q.b.
* formaggio grattugiato q.b.
* 1 grattugiata di noce moscata
* olio evo q.b.
* 250 gr di pancetta affumicata
* 200 ml di panna
* sale q.b.
* pomodorini q.b.
* 1/2 cipolla

PREPARAZIONE:
In una ciotola, rompiamo le uova e sbattiamole leggermente.
Ora aggiungiamo un po di formaggio, e con l'aiuto della forchetta amalgamiamo, aggiungiamo il pan grattato, la noce moscata e amalgamiamo il tutto, il composto deve risultare morbido.
Ora mettiamo una pentola sul fuoco, portiamo a ebollizione, saliamo e con l'aiuto dell'apposito attrezzo, cominciamo a schiacciare l'impasto direttamente in pentola della lunghezza che preferiamo, e con l'aiuto di un coltello tagliamoli.
Lasciamoli cuocere 5 minuti, e con l'aiuto di una schiumarola, scoliamo in padella, accendiamo il fuoco e facciamo saltare.
Serviamo caldi.
E con questa ricetta, battezzo il primo post del 2014 e vi auguro un BUON APPETITO!