domenica 24 marzo 2013

Scusate l'assenza, ma mi faccio perdonare...

Scusate l'assenza, purtroppo ho avuto un lutto in famiglia, e non mi andava molto di seguire il blog, o la pagina fb...
Sono cose che succedono, ma anche quando sai che la cosa è inevitabile, si rimane sempre impotenti dei nostri sentimenti...
E per farmi perdonare, ecco cosa vi offro...
Viene usato come digestivo, bevuto freddo in piccoli bicchierini...
Il colore fa pensare alla Sicilia e al suo sole...
Dai dai avrete capito sicuramente cos'è...
Il limoncello...
Ed ecco a voi il mio...

INGREDIENTI:
* 10 limoni non trattati
* 1 litro di alcool, io ho usato quello preso a Livigno, che risulta un pochino tanto più forte, solo 96°... XD
* 2 litri di acqua
* 700 gr di zucchero

PREPARAZIONE:
Prendiamo i limoni, laviamoli molto bene sotto l'acqua corrente con l'aiuto di una spazzolina, e asciughiamoli molto bene.
Ora sbucciamo i limoni, senza lasciare attaccata la parte bianca, e mettiamo la buccia in un capiente contenitore, alla fine aggiungiamo l'alcool, chiudiamo e lasciamo macerare per 40 giorni.
Passati i 40 giorni, prendiamo una pentola abbastanza capiente, aggiungiamo lo zucchero e l'acqua, facciamo sciogliere molto bene lo zucchero, spegniamo la fiamma e facciamo freddare molto bene.
Ora con l'auto di un colino filtriamo l'alcool, e mettiamolo in pentola con lo sciroppo, mescoliamo bene, e travasiamo...
E ora se volete farmi compagnia, vi offro un bicchierino... XD

domenica 10 marzo 2013

E per Pasqua?? ecco la mia colomba...

Ebbene si, ormai Pasqua si sta avvicinando, e nei super si trovano uova di cioccolato, colombe e agnelli e tutti i dolci che la riguardano...
Io però se non mi complico la vita non sono contenta, e allora ecco che ieri mi sono messa a panificare una squisita colomba, che sembra proprio comprata...
Ecco a voi...

INGREDIENTI:
* 450 gr di farina manitoba Molino Chiavazza
* 140 gr di zucchero
* 100 gr di burro
* 40 gr di latte a temperatura ambiente
* 7 gr di lievito di birra disidratato (io ho provato quello lidl e non lo lascio più, è veramente ottimo), o 20 di ldb fresco
* 130 gr di acqua a temperatura ambiente
* 200 gr di scorza d'arancia candita
* granelli di zucchero a piacere
* mandorle a piacere
* aroma di limone di sicilia flavourart
* 2 uova a temperatura ambiente
PREPARAZIONE:
Sciogliamo molto bene nella ciotola della planetaria il latte il lievito, aggiungiamo 40 gr di farina e mescoliamo molto bene, copriamo e facciamo riposare in forno con la luce accesa per 20 minuti.
Ora prendiamo l'impasto, aggiungiamo l'acqua e creiamo una pappetta, aggiungiamo poco alla volta 100 gr di farina e mescoliamo molto bene.
Rimettiamo in forno coperto per 40 minuti.
Riprendiamo l'impasto, aggiungiamo 20 gr di zucchero, e mettiamo alla planetaria il gancio da impasto. avviamo sulla prima velocità, e aggiungiamo poco alla volta 100 gr di farina.
Quando la farina è ben amalgamata, aggiungiamo poco alla volta 20 gr di burro, ci vorranno circa 20 minuti prima che l'impasto si stacchi dalle pareti.
Copriamo e facciamo riposare in forno per 1 ora.
Riprendiamo nuovamente l'impasto, aggiungiamo 120 gr di zucchero e avviamo la planetaria, aggiungiamo poco alla volta 210 gr di farina e facciamo amalgamare per bene, a questo punto aggiungiamo un uovo e qualche goccia di aroma e facciamolo amalgamare per bene all'impasto, ci vorranno all'incirca 10 minuti, ora aggiungiamo l'altro uovo e continuiamo a far amalgamare per altri 10 minuti.
Una volta amalgamato anche l'ultimo uovo aggiungiamo il burro a pezzetti e facciamo impastare per almeno 30 minuti, in modo che la farina produca glutine, e si stacchi dalle pareti.
Aggiungiamo la scorza d'arancia e facciamo impastare per un paio di minuti.
Ora prendiamo l'impasto, infariniamo il piano di lavoro, e lavoriamo per qualche minuto, mettiamolo in una ciotola coperta e facciamolo lievitare per 2 ore sempre in forno.
Togliamo l'impasto dalla ciotola, adagiamolo sul piano di lavoro e tagliamolo poco più della metà, lavoriamo la parte più grande fino a dargli una forma si salsicciotto allungato e mettiamolo nel centro dello stampino, questo sarà il corpo, ora prendiamo il pezzo più piccolo tagliamolo in due e facciamo come prima, ma questa volta formiamo le ali.
Mettiamo in forno per 1 ora mezza.
Nel frattempo prepariamo la glassa, tritiamo una manciata di mandorle dolci, e un po di mandorle amare, in una ciotola prepariamo la glassa, in una ciotola mettiamo un goccino di acqua, e dello zucchero a velo, deve essere bella solida, e aggiungiamo le mandorle tritare a farina.
Tiriamo fuori la colomba, accendiamo il forno a 160°, farciamola con la glassa, spalmandola delicatamente con una spatola, senza far sgonfiare l'impasto, cospargiamo di granelli di zucchero e aggiungiamo qualche mandorla.
Inforniamo per 40/50 minuti.
Sforniamo e lasciamo freddare, e BUON DOLCE!!

mercoledì 6 marzo 2013

Focaccia alla genovese

Eccomi qui questa sera con una ricetta semplice, ma dalla lunga lievitazione, ma visto il risultato ne vale veramente la pena...
Siccome non sapevo come condirla, l'ho condita in 3 modi diversi, ma tutti gustosi...
Ed ecco a voi quello che ho fatto, una bontà croccante fuori e morbido dentro e naturalmente io ho usato la teglia del forno...


INGREDIENTI:
* 640 gr di farina
* 400 gr di acqua
* 40 gr di olio evo
* 14 gr di sale
* 6 gr di zucchero
* 34 gr di lievito di birra fresco

PREPARAZIONE:
Nell'impastatrice mettiamo l'acqua dove avremmo sciolto il lievito, lo zucchero, l'olio e circa metà farina, e cominciamo a impastare.
Dovo aver fatto amalgamare per bene gli ingredienti, aggiungiamo il sale e la farina rimanente e impastiamo per 15 minuti, mi raccomando, non lasciate l'impastatrice incustodite, altrimenti tenterebbe il suicidio come ha fatto la mia XD, copriamo e lasciamo riposare per 15 minuti.
Ungiamo la teglia con un bel pò di olio, prendiamo l'impasto e impastiamo a mano per qualche secondo, ora prendiamolo adagiamolo sulla placca in modo da ungerla bene, e giriamola, in questo modo la pasta non farà la crosticina, mettiamo il tutto in forno spento con la luce accesa a riposare per 1 ora.
Estraiamo la placca dal forno, e cominciamo ad appiattire la pasta senza tirarla, saliamo e lasciamo riposare in forno per 40 minuti.
Togliamo dal forno, mettiamo sull'impasto dell'acqua tiepida e dell'olio, e facciamo i classici buchi, condiamo a piacere e rimettiamo in forno per un'altra ora.
Inforniamo a 220° per 15/20 minuti...
E con questo vi auguro BUON APPETITO!!

P.S. per il condimento ho tagliato i pomodorini a metà, conditi con olio, sale e origano e lasciati a riposare, per le cipolle, ho tagliato finemente la cipolla e condita con olio e sale, e lo stesso per le  patate...

lunedì 4 marzo 2013

omlette, facile e veloce

Ciao cuochi, buon lunedi mattina...
Oggi parliamo di un secondo di facile realizzazione, e che non delude mai...
Gli ingredienti sono veramente semplici, e si trovano in qualsiasi cucina...
Ed ecco quello che ho combinato...

INGREDIENTI:
* 2 uova
* 1 pizzico di sale
* 1 noce di burro
* 2 fette di prosciutto
* 1 fettina di formaggio

PREPARAZIONE:
Prendiamo le uova, sbattiamole con un pizzico di sale.
Ora prendiamo una padella, sciogliamo una noce di burro, e cuociamo le uova come se fossero una frittata.
Una volta cotte, mettiamole in un piatto, dove al centro metteremo il prosciutto e il formaggio e chiudiamo appoggiando i lati al centro, riaccendiamo la fiamma e mettiamo la nostra omlette a scaldare per 2/3 minuti fino a che il formaggio non è fuso.
Serviamo con un'insalatina e BUON APPETITO!!