domenica 23 febbraio 2014

Nuvole Bianche

Ciao care cuochine/i come state?
Ormai dalle mie parti sembra che stia arrivando la primavera, e io cerco di sfruttare il forno il più possibile, visto che poi con l'arrivo del caldo, la voglia del forno passa...
Tornando alla ricetta di oggi, a volte in certe preparazioni, devo usare solo il tuorlo, e l'albume mi spiacerebbe buttarlo, e allora cosa ne faccio??
Beh, da brava golosa, anzi, stramegagolosa di questo dolce, non posso mica farmi scappare l'occasione di prepararle quando ne ho l' occasione...
Lo ammetto, la cottura è abbastanza lunga, ma ne vale la pena...
Ecco quello che ho combinato...



INGREDIENTI:
* 4 albumi
* 1 cucchiaino di succo di limone
* 230 gr di zucchero
* un pizzico di sale

PREPARAZIONE:
Montiamo gli albumi con un pizzico di sale, e appena iniziano a montare aggiungiamo poco alla volta lo zucchero e il succo di limone, e continuiamo a montare fino a quando il composto non diventa bello sodo e lucido.
A piacere si possono colorare le meringhe con colorante in gel...
Mettiamo il composto in una sac-à-poche e diamogli la forma su una placca foderata da carta forno.
Inforniamo a forno già caldo a 100° per almeno un'ora.
Una volta pronta, spegniamo il forno e lasciamo finire di asciugare.
La meringa deve solo asciugare e rimanere bianca.
E con questa semplice ricettina, vi auguro BUON APPETITO e Buona Domenica...

mercoledì 12 febbraio 2014

Vellutata di lenticchie

In questi giorni, dalle mie parti è tornato il freddo, e naturalmente non poteva mancare l'influenza...
Allora per riscaldare le serate fredde, ho pensato ad una semplice vellutata, e la mia golosità ha fatto il resto...
Amo le lenticchie, e questa non mi ha delusa per niente...
Ecco quello che ho combinato...



INGREDIENTI:
* 1 patata abbastanza grossa
* 1 carota
* 1 cipolla
* 300 gr di lenticchie, vanno bene anche quelle in scatola, più pratiche da utilizzare
* 100 gr di fagioli cannellini
* 1 l di brodo
* Olio evo q.b.
* sale, pepe e salvia

PREPARAZIONE:
In una pentola mettiamo un filo d'olio, la cipolla e la carota tagliate grossolanamente, 2 foglie di salvia e rosoliamo il tutto per qualche minuto.
Sbucciamo e tagliamo a cubotti la patata, aggiungiamola in pentola e facciamola insaporire per qualche minuto, e facciamo lo stesso con i legumi.
Ora uniamo il brodo, e facciamo cuocere per circa mezz'ora, con un minipinner frulliamo il tutto, aggiustiamo di sale & pepe e serviamo.
A piacere si può guarnire la vostra vellutata con un paio di wurstel tagliati a striscioline e rosolati in padella con un po di paprika.
Con questa ricetta, vi auguro una buona serata e BUON APPETITO!

domenica 2 febbraio 2014

Nostalgia spagnola

Ebbene si, ormai è da più di un anno che non vado in Spagna, e ogni tanto viene la malinconia di Madrid, Toledo e di tutti i paesini che si possono girare a piedi per ammirare la bellezza di un tempo, e assaporare i veri sapori spagnoli...
Ed ecco che dopo la vera paella, tratta da un libro spagnolo, vi mostro la mia crema catalana, un dolce tipico spagnolo, proveniente dalla Catalogna, che la tradizione vorrebbe essere servito il giorno di San Giuseppe.
A parte questo piccolo dettaglio, ecco a voi quello che ho combinato...



INGREDIENTI:
* 500 ml di latte
* 100 gr di zucchero
* 1 pezzetto di cannella
* 25 gr di fecola
* 4 tuorli
* zucchero di canna q.b.
* noce moscata q.b.
* scorza di 1 limone

PREPARAZIONE:
In un pentoline mettiamo il latte, togliendone  un bicchiere che useremo per sciogliere la fecola, la stecca di cannella, metà dello zucchero, la scorza di limone e portiamo ad ebollizione e spegniamo.
Nel frattempo in una ciotola sbattiamo i tuorli con il restante zucchero, aggiungiamo il latte dove avremmo sciolto la fecola, e filtriamo il latte ormai tiepido.
Rimettiamo sul fuoco, e facciamo cuocere per un paio di minuti continuando a mescolare.
Ora prendiamo 4 ciotoline, dividiamo il composto, facciamo freddare e mettiamo in frigo.
Prima di servire, cospargiamo la superficie con una spolverata di noce moscata e lo zucchero di canna, e fiammeggiamo con un caramellizzatore e serviamo.
E con questa ricetta vi auguro BUON APPETITO!