venerdì 21 dicembre 2012

Scorzette d'arancia candita ricoperte di cioccolato...

Ciao ragazze, scusate l'assenza, ma sono veramente indaffarata in questo periodo, e spero che con questa carrellata di dolci che ho preparato per il cesto natalizio di una mia amica, mi possa far perdonare...
Cominciamo con una ricetta semplicissima, ma di grande effetto, che potrete consumare tutto l'anno, sempre se vi avanzano... XD

INGREDIENTI:
* Arance con la buccia abbastanza grossa
* Acqua
* Zucchero
* Cioccolato fondente

PREPARAZIONE:
Per prima cosa, laviamo accuratamente le arance, togliamo la parte sopra e quella sotto, e tagliamo la scorza a spicchi.
Ora sbucciamola delicatamente, senza far rompere la buccia,mangiamo le arance, e tagliamo la buccia a striscioline senza togliere la parte bianca.
Ora prendiamo una pentola, mettiamo all'interno le listarelle della scorza, acqua fredda fino a coprirle e portiamo ad ebollizione scoliamo e ripetiamo l'operazione per altre 2 volte.
A questo punto scoliamo le scorze, e asciughiamole, pesiamole e mettiamo lo stesso quantitativo di acqua e di zucchero.
Io personalmente ho diviso quest'operazione in due tempi, giusto per evitare che le bucce si attaccassero tra loro.
Mettiamo la pentola sul fuoco e facciamola andare fino a quando tutta l'acqua non è evaporata.
Tenete conto che, una volta che l'acqua evapora, si formerà uno sciroppo di zucchero, che non bisogna far caramellare, ora stendiamole sulla carta forno e lasciamole asciugare per 24/48 ore.
Una volta asciutte, e indurite, sciogliamo a bagno maria il cioccolato fondente, immergiamone la metà e rimettiamo ad asciugare su dei fogli di stagnola.
Ora sono pronte per essere impacchettate, o conservate in una scatola di latta.
E con questa ricetta, non mi resta che augurarvi BUON DOLCE!

martedì 11 dicembre 2012

Ciao care cuochine

Non sono sparita, è che purtroppo, come avrete letto nel post precedente, sono stata molto indaffarata, e spero che da domani vada tutto bene...
Ah non ve lo detto, oggi ho messo gli occhiali, sono proprio una talpa...
Dai domani vi posterò una nuova ricettina, nel frattempo questa sera ho impastato l'impasto per la casetta speziata che devo regalare a una mia amica...
Appena cotta e glassata vi farò vedere il mio "capolavoro"...
So già che sarà una cosa inguardabile... XD
Un abbraccio

venerdì 7 dicembre 2012

Riflessioni di una matta... XD

Ciao ragazze, oggi non parlo di cucina, ma di quello che mi è capitato negli ultimi 3 giorni...
Partiamo con mercoledì, doveva essere una giornata tranquilla, e il pomeriggio dovevo andare in fiera, ma all'ultimo tutto è cambiato...
La mattina mi sono messa a pulire tutta casa, brava io, fino alle 3e30...poi naturalmente vado ad aprire il frigo, e ho trovato il deserto!!!! e allora ecco che Natascia si mette all'opera, e decide di andare a fare la spesa, prepariamo la cena in fretta e furia, mangiamo, portiamo il bau a fare la sua passeggiata, e decidiamo di andare a ninna, facciamo uscire i coniglietti, e comincio a correre per casa come una scema, perchè sti cafoncelli, dovevano fare i dispetti al peloso geloso... XD
Sgridati, messi in castigo, passo la notte in bianco, e così arriva giovedì...
Giovedi mattina la sveglia suona presto, dovevo andare dall'altra parte di Milano a fare la visita dall'oculista...
Pago il ticket, faccio la visita, e gli dico con molta tranquillità, che negli ultimi mesi non riuscivo a portare la lente, perche mi dava dei gran problemi, purtroppo ho l'occhio destro che è moooooolto pigro, e vedo solo 1/10, poi fosse pigro solo quello!!
Mi guarda e mi chiede, ma che gradazione usi? e io rispondo, il +2, e lui nooo devi usare almeno un +4...
E che cavolo per 2 anni ho usato le lenti sbagliate??
Finita la visita, corro a Rozzano, a prendere delle cose, e prima di passare dai suoceri, decido di andare a dare un'occhiata agli occhiali...
Dovevo solo vederli per curiosità, e mi sono trovata a comprarli... Mi innamoro di una montatura, bellissima, mi sta bene, ma provandone diversi, alla fine ne ho preso un'altro paio 154€ per fortuna che sono comprese anche le lenti, ed erano scontati del 30%...
Passo dai suoceri, e riesco a mangiarmi una fetta di pandoro, gnam era ora, sto un pò con mia suocera, e poi nuovamente in macchina direzione Buccinasco...
Finito il giro che dovevo fare, guardo il mio compagno, lui mi guarda e mi dice, dai andiamo al messicano...
Io ok, arriviamo li, facciamo l'aperitivo, chiacchieriamo con uno dei proprietari, e sto qui mi viene a dire che mercoledì parte e va in Brasile, sono queste cose che a me fanno girare le scatole, sono le cattiverie che mi fà per dispetto a farmi dire che è un grandissimo str*nz*!!detto in faccia mi raccomando...
Esco dal locale a fumare, cerco l'accendino, ma dove caspita lo metto tutte le volte che non lo trovo mai??svuoto la borsa, guardo il mio compagno e gli dico di darmi le chiavi che andavo in macchina a prenderlo, cavolo ne ho comprato uno nuovo la mattina, vuoi che non è nel sacchetto??
Apro il baule, e quando arrivo davanti alla macchina c'è una 500 attaccata alla mia, stile 5cm di spazio!!
Guardo le tipe in macchina in modo molto nervoso ed esclamo, vedi che non sono una sogliola che riesco a passare in 5 cm!! Guardo in macchina e la tipa mi chiede scusa, poi guardo nel lato del passeggero e chi c'è la piccola Rodriguez... Mi guarda e mi fa il sorrisino di circostanza, mmmm ma chi ti c@ga??non sono una che se vede qualcuno di "famoso", ma perche sei famosa??non credo proprio, si mette a urlare, e sicuramente non lo faccio per te, casomai per Clooney... XD
Ribalto il baule, svuoto nuovamente la borsa, sto cominciando a innervosirmi, anche perchè le tipe continuano a guardarmi...
Apro la macchina, guardo sotto i sedili, ma dove cacchio è finito!!!!! Sconsolata torno al locale, ma non mi do per vinta, svuoto la borsa sul bancone, stile Sonia dai fatti due risate, non riesco a trovare nemmeno un accendino, e pensare che ne avevo la bellezza di una decina...mah... Ah si, era nel taschino... Vaffanbrodo!!!
Ci sediamo a mangiare, ordiniamo il nostro piatto addobbato di panna acida, guacamole ecc...
Prendo la panna acida e mi capita un po di guacamole, e che schifooooo!!!
Finito di mangiare, facciamo un'altro paio di chiacchiere, poi torniamo verso casa, portiamo fuori il cane, faccio uscire i pelosetti, e come la sera prima mi hanno fatto innervosire, hanno buttato la loro pappa ovunque, continuavano a salire le scale, e in più volevano pure mangiare il filo della corrente...
Messi per la seconda volta in castigo, decido di mettermi un po a ricamare, e poi andare a ninna...
Notte nuovamente insonne, e così arriviamo a oggi...
Sveglia sul tardi, stile 8e30...
Massimo mi guarda e mi dice se mi andava di andare alla fiera, e io gli rispondo che per me andava bene, ci prepariamo, saliamo in macchina andiamo a fare colazione, e strada facendo gli dico, ascolta, non ho voglia di andare in fiera... XD
Allora andiamo a fare qualche commissione, si fanno le 2 e andiamo a mangiare al cinese...
Il tempo di finire di mangiare usciamo a fumare e giù neve!!!
Andiamo a prendere il fieno ai ciccioni, saliamo in macchina, andiamo a fare benzina, e poi andiamo a prendere il filo da pesca per attaccare il fuori porta, e visto che c'ero ho comprato anche 4 stencil da usare con la neve artificiale...
La neve viene giù che è una cosa meravigliosa, ok dai sto scherzando, andiamo dal cartolaio a prendere le bombolette di neve, e in 3 km di strada, hanno fatto 2 incidenti, uno si è andato a schiantare sulla rotonda...evviva l'alta velocità!!
Prendiamo le bombolette, e tornando a casa ci fermiamo dal macellaio, volevo prendere le costine, ma prima ci siamo fermati al bar, bisogno di caffeina!! Parliamo con la proprietaria, facciamo 2 chiacchiere, la neve vien giù che è un casino!! Attraverso la strada e corro a prendere la carne, poi saliamo in macchina e corriamo a casa...
E strada facendo, mi dico che la neve ha il diritto di scendere solo in montagna!!!!
Preparo la cena, iniziamo a mangiare alle 9, ma mentre preparavo ho chiamato la mia amica di Livigno per chiedergli che tempo faceva e lei mi risponde che li nevischiava, e io gli dico, che qui i fiocchi erano belli grandi...
Non contenta, chiamo la guardia medica per chiedergli se devo prendere il nimesulide o il brufen come anti infiamatorio, perchè si, le sf*ge non vengono da sole, ma sempre accompagnate...
Mi si è infiammata la ghiandola dietro l'orecchio, siccome ho la mandibola leggermente fuori asse, e quando mastico, a volte il nervo e la ghiandola mi si infiammano, e le ultime 2 volte, sono finita in ps con la faccia gonfia!! E la mia dottoressa mi dice anche di sbadigliare poco, prima che mi si blocca del tutto, gia fatto, e che male poi per richiudere la bocca...
Ora spero che possa andare a fare la ninna, e che questa notte riesca a dormire, poi nell'eventualità, se domani ho la faccia gonfia, guardia medica e poi ps, per la classica ecografia, prelievi, per poi sentirmi dire che devo prendere l'antibiotico...
Ok ragazzuole, dopo le riflessioni di una matta, vi lascio, e vi auguro una buona notte...
Un bacione

lunedì 3 dicembre 2012

Scaloppine ai funghi...

Wow oggi riesco a postare una ricetta di carne, strano, vero??
Ok dai torniamo a noi, sabato sono andata a Brescia, e visto che c'ero sono anche passata a prendere il mio ordine di coloranti alimentari, il mio tessssssoro!!! XD
Al ritorno, pensavo cosa preparare, al che gli ho detto al mio compagno di passare dal macellaio che prendevo la carne...
Arrivata li, guardo la vetrina e penso che avevo una grande voglia di funghi, si sono golosa, e allora mi viene un'illuminazione, perche non prendere delle fettine per fare le scaloppine...
Dopo aver chiesto consiglio, mi sono trovata con 8 piccole fettine veramente delicate, ed ecco quello che ho fatto...

INGREDIENTI:
* 500 gr di funghi champignon
* Olio q.b.
* 1 spicchio d'aglio
* sale q.b.
* Scaloppine
* 1 bicchiere di vino

PREPARAZIONE:
In una padella, mettiamo abbondante olio e lo spicchio di aglio tagliato a metà privato dell'animella, facciamo soffriggere, aggiungiamo i funghi tagliati e facciamoli andare coperti per circa 10 minuti.
Nel frattempo, impaniamo le scaloppine nella farina, io solitamente le passo 2 o 3 volte, dipende da come aderisce la farina.
Una volta cotti i funghi, tiriamoli fuori dalla padella lasciando però il liquido dentro, ora mettiamo le fettine impanate, e facciamole andare a fuoco basso, girandole fino a quando non abbiano fatto una crosticina, sfumiamo con un bicchiere di vino bianco e aggiungiamo i funghi, e facciamo finire di cuocere, all'occorrenza aggiungiamo un goccio di acqua.
Saliamo e serviamo con abbondanti funghi...
E ora vi auguro BUON APPETITO!!

giovedì 29 novembre 2012

Parmigiana??

Ciao belle cuochine, oggi vi vorrei parlare di una ricetta che negli ultimi tempi, ho dovuto rivisitare a causa di problemi con un tipo di ortaggio...
Ebbene si, la melanzana, ortaggio da me tanto amato, negli ultimi periodi mi sta dando dei seri problemi, e siccome, io amo anche follemente la parmigiana, l'unica soluzione che ho trovato è stata quella di sostituire la melanzana con le zucchine, o zucchini come li chiamo io... XD
E allora ecco quello che ho combinato...

INGREDIENTI:
* Zucchine q.b.
* Prosciutto cotto q.b.
* Ragù q.b.
* Fettine INALPI
* Farina q.b.
* Olio evo q.b.
* Sale q.b.
* Latte q.b.
* 2 uova

PREPARAZIONE:
Prepariamo il ragu.
Laviamo e asciughiamo le zucchine, e tagliamole a fettine sottili.
Ora facciamo una sorta di pastella, in un recipiente dai bordi alti, mettiamo le uova, un pò di olio e cominciamo nel mettere 4 cucchiai di farina, il sale e un po di latte, e cominciamo a mischiare il tutto con il minipinner.
Se l'impasto risulta troppo sodo aggiungiamo il latte, se al contrario troppo liquido aggiungiamo la farina poco alla volta.
Ora prendiamo le zucchine, immergiamoli nella pastella e friggiamo.
Ora prendiamo una teglia, e cominciamo a mettere un pò di ragù, poi le zucchine e il prosciutto, sugo, zucchine e formaggio e via così fino alla fine.
Ora inforniamo in forno preriscaldato a 200° per circa mezz'ora...
E con questa ricetta vi auguro BUON APPETITO!!

lunedì 26 novembre 2012

Gnocchi spek e mascarpone

Ciao ragazze, oggi vi voglio deliziare con un piatto non troppo leggero, ma veramente buono...
Amo questo piatto, lo trovo delizioso, lo trovo invitante, lo trovo... Insomma, ecco quello che ho fatto...

INGREDIENTI:
* 2 etti di spek
* 250 gr di gnocchi
* 250 gr di mascarpone
* 1/2 cipolla
* 1 noce di burro

PREPARAZIONE:
Mettiamo una pentola d'acqua a bollire, in una padella, aggiungiamo la noce di burro, con la cipolla tagliata finemente.
Lasciamo appassire la cipolla, e aggiungiamo lo speck tagliato a striscioline e facciamolo rosolare.
Una volta rosolato lo speck aggiungiamo il mascarpone e facciamolo sciogliere a fuoco basso.
Una volta sciolto spegniamo, cuociamo gli gnocchi, appena salgano a galla, con una schiumarola, tiriamoli fuori e mettiamoli nella padella.
Finito di tirarli fuori, accendiamo la padella, e saltiamoli.
Serviamoli con una spolverizzata di pepe.
E ora non mi resta che augurarvi BUON APPETITO!!

lunedì 19 novembre 2012

Ciao ragazze

Oggi vi parlo delle mie collaborazioni, purtroppo però sono senza foto, visto che il mio pc aveva deciso di abbandonarmi, e ho perso tutte le foto che non avevo salvato nell'hard disk esterno...
Managgia a me, e alla mia testa... XD
Partiamo con:

Molino Chiavazza, nacque nel 1955, dove i fratelli Andrea e Luigi Chiavazza, proprietari di una panetteria a Casalgrasso, presero in affitto il vecchi molino, alimentato dalle acque del Rio Freddo.
Negli anni '60, i fratelli acquistarono il molino e aumentarono la loro macinazione grazie all'installazione di nuovi cilindri.
Alla fine degli anni '60, molino chiavazza iniziò a confezionare le sue farine per servire i supermercati lombardi.
Le vendite nei supermercati, garantirono una continuità nelle vendite, fino ad arrivare a piazzare il prodotto su gran parte del territorio nazionale.

Allora, io ho provato la campionatura inviata, e devo dire che mi sono trovata veramente bene, con questa farina si ottengono ottimi preparati senza sbagliare mai.
Ho provato anche il loro cous cous, e tra tutti quelli che ho provato, questo è il migliore...

A presto con una nuova recensione.

venerdì 16 novembre 2012

Ecco cos'è successo mercoledì...

Mercoledi il mio ciccio ha festeggiato il compleanno, e come poteva mancare la torta??
Beh la mia idea di torta era semplice...
Pan di spagna, con bagna al baileys e farcia di ganache al fondente e crema chantilly, decorata con panna e scritta in fondente...
Ma alla fine il tutto è stato molto semplice, visto che alla fine il tempo è stato molto ristretto...
Il pan di spagna l'ho fatto martedi, e la farcitura mercoledi...
Ed ecco quello che ho combinato...

INGREDIENTI PAN DI SPAGNA:
* 5 uova
* 75 gr di fecola
* 75 gr di farina
* 150 gr di zucchero
* 1 pizzico di sale
* 1 bustina di vanillina

INGREDIENTI GANACHE AL FONDENTE:
* 250 ml di panna fresca
* 25 gr di burro
* 300 gr di cioccolato fondente

INGREDIENTI PER DECORARE:
* 500 ml di panna da montare
* colorante alimentare a piacere

INGREDIENTI BAGNA:
* 200 ml di latte
* 100 ml di baileys

PREPARAZIONE:
Come detto nell'introduzione, il pan di spagna va fatto il giorno prima, così al momento dell'utilizzo, e del tagliarlo sia bello freddo, in modo che non si rompa.
Accendiamo il forno a 180°, in una planetaria aggiungiamo le uova a temperatura ambiente e lo zucchero, e facciamo montare il tutto per 15 minuti, in modo da avere un bel pan di spagna alto e soffice.
Nel frattempo che il composto si monta setacciamo in una ciotola la farina con la fecola, il sale e la vanillina.
Imburriamo e infariniamo una teglia.
Ora prendiamo il composto e aggiungiamo la farina, mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il tutto.
Mettiamo nella teglia e cuociamo per 40 minuti.
Ora prepariamo la ganache, in un pentolino aggiungiamo la panna e il burro, e portiamo quasi ad ebollizione.
Nel frattempo prepariamo il cioccolato, tritiamolo, e aggiungiamo alla panna mescolando con una frusta in modo che il cioccolato si sciolga tutto.
Una volta sciolto, mettiamo il pentolino in un recipiente con acqua e ghiaccio, in modo da fermare la cottura, e continuiamo a montare il composto con la frusta.
Mettiamo in frigo per almeno un'ora, e nell'eventualità che sia ancora molto liquido, prendiamo una frusta elettrica e montiamo.
Ora tagliamo il pds in modo da ottenere 3 strati, e prepariamo la bagna mescolando il latte e il liquore.
Prendiamo il primo strato, mettiamolo sul vassoio, bagniamo, e facciamo uno strato di ganache, posizioniamo un'altro strato e ripetiamo l'operazione, ora prendiamo l'ultimo strato di pds e bagniamolo all'interno.
Io il pds per decorarlo lo uso capovolto, essendo la parte sotto molto più liscia.
Montiamo la panna, e passiamola su tutta la torta, in modo da ottenere uno strato omogeneo.
In questa operazione ci possiamo aiutare con un'alzata girevole e con una spatola.
Ora alla panna montata rimanente aggiungiamo del colorante, mescoliamo, e con una sac-à-poche e un beccuccio a stella cominciamo a decorare i lati della torta a vostro piacere...
Al locale la mia piccola torta è piaciuta tantissimo, e mi hanno fatto tanti complimenti... XD
Un abbraccio

mercoledì 14 novembre 2012

Umm... parliamone....

Ieri sera io avevo una gran voglia di broccoli, mentre il mio ciccione voleva la carbonara, ma su una cosa eravamo eravamo d'accordo... PICCANTE!!
Allora pensando e ripensando, ho deciso di preparare una cosa un pò fuori dal comune...
Ed ecco quello che ho cucinato...

INGREDIENTI:
* Orecchiette
* Pancetta
* Broccoli
* Olio evo q.b.
* Preparato per pasta aglio e olio e peperoncino Ariosto

PREPARAZIONE:
Per prima cosa prendiamo una padella capiente, mettiamo la pancetta e facciamola rosolare senza aggiungere condimenti, una volta rosolata, tiriamola via dalla padella, buttiamo il grasso che ha rilasciato.
Nella stessa padella mettiamo l'olio, e un pò di preparato di aglio e peperoncino Ariosto, e lasciamo riposare.
Nel frattempo, puliamo e laviamo i broccoli, mettiamo una pentola di acqua e facciamo bollire.
Quando inizia a bollire, buttiamo il sale e i broccoli e lasciamoli andare per 5 minuti.
Trascorso questo tempo, buttiamo le orecchiette, e mentre cuociono, facciamo andare l'olio con il preparato e la pancetta, in modo che si insaporisca il tutto.
Scoliamo la pasta e tuffiamola in padella, e saltiamo a fuoco vivace.
E ora non vi resta che gustare la la pasta con un mio caloroso BUON APPETITO!!
P.S. il mio cinghialotto è andato avanti 20 minuti a dire... ummmm che buono.... ummm ma è eccezionale.... ummm a quando la prossima volta?? al che gli ho lasciato metà del mio piatto, mi faceva troppa tenerezza... XD XD

martedì 13 novembre 2012

E' proprio un gran pasticcio...

Qualche sera fa, avevo una gran voglia di polenta...
Si una bella polenta, con i funghi e qualcos'altro....
Allora pensando e ripensando, mi è venuta una geniale idea...
Perchè non trasformare la polenta in una sorta di pasta al forno a stati, con un bel sugo sostanzioso??
Beh, si, effettivamente l'idea era quella, ma poi nel piatto, ho trovato tutt'altro, e così è nato il mio pasticcio di polenta...

INGREDIENTI:
* Polenta
* 1 carota
* 1 cipolla
* funghi champignon a piacere
* olio evo q.b.
* Parmiggiano q.b.
* Pepe & sale q.b.
* Passata di pomodoro q.b.
* 2 salsicce
* 1 costa di sedano
* 1 bicchiere di vino, io ho usato vinchef

PREPARAZIONE:
Per prima cosa prendiamo le salsicce, togliamo la pelle e sbicioliamole.
In una padella, mettiamo un filo di olio e prepariamo un soffritto, con la cipolla, il sedano e la carota, e facciamolo appassire, aggiungiamo la salsiccia, e facciamola rosolare per qualche minuto, e a questo punto sfumiamo con il bicchiere di vino Vinchef, e facciamo evaporare, aggiungiamo il pepe, i funghi tagliati e lasciamo cuocere per circa 10 minuti.
A questo punto quando i funghi saranno teneri, aggiungiamo la salsa di pomodoro, aggiustiamo di sale, e lasciamo cuocere, stando attenti che il sugo non si asciughi troppo.
Ora prendiamo una teglia, facciamo una strato di sugo, il formaggio grattugiato e la polenta.
Mettiamo in forno gia caldo per circa 20/25 minuti a 200°.
Lasciamo riposare 10 minuti e BUON APPETITO!

giovedì 8 novembre 2012

E per finire?? Cappello della strega

Ma ciao!!
Ebbene si, con questa ricetta, abbiamo finito la cena di Halloween...
Che fortuna, ma da oggi di cosa parlerò?? beh di altre ricette, dai non preoccupatevi... XD
Ebbene si, oggi si parla del dolce...
Il mio lo ammetto, non è leggero, anzi ma una volta all'anno si può anche sgarrare o sbaglio??
Ed ecco cosa ho combinato, ma nel vero senso della parola, visto che ho sparso ovunque cioccolato... XD


INGREDIENTI BASE:
* Pasta frolla al cacao senza lievito
* cioccolato fondente q.b. per la copertura

INGREDIENTI GANACHE AL CIOCCOLATO:
* 20 gr di burro
* 200 ml di panna fresca
* 250 gr di cioccolato fondente

PREPARAZIONE:
Per prima cosa, prendiamo la pasta frolla, stendiamola a 1/2 cm e creiamo 6 dischetti di circa 8 cm, e 6 di 3,5 cm.
Cuociamoli in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti.
Ora prepariamo la ganache.
In un pentolino mettiamo la panna e il burro, e quando sarà calda, togliamola dal fuoco e aggiungiamo il cioccolato.
mescoliamo il tutto fino a quando il cioccolato non sara sciolto, e ora prendiamo il pentolino e immergiamolo in acqua ghiacciata, in modo da bloccare la cottura.
Montiamo il composto per 5 minuti, poggiamo in frigo per almeno un'ora.
Trascorso il tempo di raffreddamento, prendiamo il pentolino, e cominciamo a montare il composto con le fruste elettriche, fino ad ottenere una crema dalla consistenza di una mousse, prendete una sac-a-poche con un beccuccio a stella grande, e fate delle montagnette sul biscotto piccolo, e fate riposare in frigo per almeno un'ora.
Dopo il raffreddamento, fate sciogliere a bagnomaria in un pentolino profondo il cioccolato, e quando sarà sciolto immergete all'interno la montagnetta di ganache e biscotto, e posateli sopra una gratella per farli scolare.
Finite tutte le montagnette, passiamo ad immergere i biscotti grandi, e quando il cioccolato è ancora liquido, appoggiamoci sopra il biscotto piccolo.
Facciamo freddare e decoriamo a piacere.
E con questa ricetta, vi auguro BUON APPETITO!!!

mercoledì 7 novembre 2012

Con la cena di Halloween abbiamo quasi terminato... Sangria

Per i due cinghialotti, oltre a un'ottima cena, dovevo pensare a cosa preparare da bere a tema pauroso...
E cosa c'è di meglio se non una buona e gustosa sangria??
E beh, il collega del mio cicciolo ha la morosa a Madrid, e quando andiamo li, beviamo sangria, sidro e naturalmente tante ma tante cerveza...
Beh tornando a noi, la cosa era abbastanza paurosa, merito del colore rosso sangue del vino, e di tutto quello che ci va dentro...

INGREDIENTI:
* 1 l di vino rosso a buon mercato
* il succo di 2 arance e 2 rondelle
* 5 cucchiai di zucchero
* buccia di limone, facoltativo
* 2 pizzichi di cannella
* 1 pera & 1 mela, naturalmente in base alla stagione, io d'estate uso le pesche...

PROCEDIMENTO
Mettiamo in una caraffa il vino, e aggiungiamo lo zucchero e la cannella, e mescoliamo bene bene.
Aggiungiamo il succo e le rondelle delle arance, la scorza del limone.
Tagliamo la frutta a dadini, mettiamo in frigo e facciamo riposare...
Con questa ricetta vi auguro BUONA BEVUTA!!

martedì 6 novembre 2012

Halloween e... torta d'interiore di salamandra

Ahahah, lo so, il titolo va un po bleee, ma in realtà è veramente buona!!
Si tratta di una torta salata molto delicata, e composta d'ingredienti di base, semplici da trovare...
Ammetto che io con le foto sono veramente scarsissima, ma che importa della foto, se poi è stata sbaffata alla grande...

INGREDIENTI:
* 1 rotolo di pasta sfoglia
* Zucca q.b.
* 2 patate medie
* 1/2 cipolla
* 2 salsicce
* 1 confezione di panna fresca
* 4 uova
* sale & pepe q.b.
* 1 spicchio d'aglio
* stracchino a piacere
* Olio q.b.

PREPARAZIONE:
Prendiamo una padella, facciamo un giro d'olio, aggiungiamo la cipolla affettata, e facciamola appassire.
Nel frattempo, prendiamo le salsicce, togliamoli la pellicina, e rompiamola, aggiungiamola alle cipolle, e lasciamole rosolare.
Sbucciamo le patate, tagliamole a rondelle sottili, e facciamo lo stesso con la zucca.
Una volta che la salsiccia sarà ben rosolata, mettiamo le patate e la zucca, e lasciamo cuocere per 15 minuti, saliamo e pepiamo.
Spegniamo e facciamo raffreddare il composto.
Una volta che il composto è freddo, prendiamo la pasta sfoglia, srotoliamola e foderiamo una teglia, bucherelliamo la base, e con un cucchiaio, facciamo delle piccole montagnette di stracchino, cospargiamolo con il composto, e sbattiamo le uova con 200 ml di panna, e versiamolo sopra la torta.
Inforniamo a 200° per 30 minuti, o fino a quando la crosta non è dorata, e la panna compatta.
E con questa ricetta, vi auguro BUON APPETITO!

lunedì 5 novembre 2012

Aggiornamento e... cena di Halloween...

Ciao ragazze, scusate se in questi giorni sono mancata un po, ma ho avuto da fare un pò di visite, colloqui vari, e nel week end sono andata in montagna...
Chi segue il mio blog di ricamo, sa che amo follemente la montagna, ma mica una montagna a caso, e no, ma Livigno è il posto che mi tiene molta compagnia...
Tornando a noi, per Halloween, ho organizzato una cena con il collega del mio compagno...
Pensando e ripensando, ho deciso di fare qualcosa di veramente "infernale", ed ecco cos'ho combinato...

Ed ecco come ho sistemato la tavola di quella notte spettrale...

INGREDIENTI:
* 5 filetti di alici
* 1 spicchio d'aglio
* capperi q.b.
* olio evo
* pasta ti tipo lungo (io ho usato gli strozzapreti)
* peperoncino
* polpa di pomodoro q.b.
* sale q.b.

PREPARAZIONE:
Per prima cosa, mettiamo sul fuoco una pentola d'acqua, ora prendiamo una padella, mettiamo un filo d'olio.
Ora tagliamo a rondelle i peperoncini piccanti, o in alternativa, possiamo usare la polvere di peperoncino, e tagliamo finemente le alici.
Ora prendiamo la padella, e con uno schiaccia aglio aggiungiamo all'olio l'aglio senza anima, facciamo soffriggere, aggiungiamo le alici e i peperoncini, aggiungiamo i pomodori e lasciamo cuocere per circa 10 minuti.
Trascorso il tempo, aggiungiamo i capperi, io ne ho messi meno di un cucchiaio, perche a me non piacciono un gran che, aggiustiamo di sale, e finiamo la la cottura.
A questo punto, scolate la pasta, mettetela in padella, e saltiamola.
E con questa ricetta, vi auguro BUON APPETITO!!

mercoledì 24 ottobre 2012

Trofie zafferano e speck

Ciao cuochine, scusate la mia latitanza, ma in questi giorni non sono stata molto bene...
Eheheh quando arriva il freddo, io mi ammalo, boh...
Oggi, vi voglio scrivere una ricetta veramente gustosa...
Le trofie, non le avevo mai preparate, ma andando al super mi è caduto l'occhio, e pensando a cosa potevo preparare, mi è venuta una grande idea....
Avevo comprato dello spek per fare gli gnocchi con speck e mascarpone, avevo a casa la panna, ed ecco il risultato...

INGREDIENTI:
* 200 gr di trofie
* 1 confezione di panna
* 1/2 cipolla
* olio evo q.b.
* 100 gr di speck tagliato in fette un po grosse
* zafferano

PREPARAZIONE:
Mettiamo a bollire l'acqua, nel frattempo, prendiamo una padella, mettiamo un po di olio, e affettiamo la cipolla.
Facciamola appassire, e nel frattempo tagliamo a striscioline lo speck.
Aggiungiamo lo speck e lasciamolo andare qualche minuto, aggiungiamo la panna, nella confezione della panna, aggiungiamo per metà l'acqua, saliamo e lasciamo andare qualche minuto.
A fine cottura, aggiungiamo lo zafferano, scoliamo la pasta, e saltiamola in padella.
Serviamo e BUON APPETITO!!

venerdì 12 ottobre 2012

Torta di noci...

Ciao ragazze, scusate la latitanza, ma questa settimana la febbre non mi lascia in pace...
Oggi ero indecisa su cosa pubblicare, e allora cercando nelle foto, ecco cosa mi è venuto in mente...
Perchè non pubblicare la ricetta di un dolce semplice??
E allora ecco a voi cosa ho combinato...
La ricetta me l'ha data una signora conosciuta per caso, ero a fare un pic nic con il mio compagno e il mio peloso, e ci siamo trovati a parlare di dolci...
Questa signora, aveva portato la sua torta di noci, e ce l'ha offerta come se ci conoscesse da tempo...
Sono rimasta molto colpita dalla morbidezza, e dal sapore che non ho resistito e gli ho chiesto la ricetta...
Quando me l'ha dato, sono rimasta un pò confusa, dall'apprendere che non contiene farina ne lievito...

INGREDIENTI:
* 200 gr di noci sgusciate
* 3 uova medie
* 130 gr di zucchero
* 140 gr di burro fuso e tiepido
* 2 cucchiai di AMIZEA molino chiavazza , o fecola

PREPARAZIONE:
Per prima cosa tritiamo le noci con i 2 cucchiai di AMIZEA, e mattiamo il composto da parte.
A questo punto accendiamo il forno a 180°.
In una planetaria, mettiamo lo zucchero e le uova, e cominciamo a far montare l'impasto fino a quando non diventa bianco e spumoso, io l'ho lasciato andare per 10 minuti.
A questo punto, aggiungiamo il burro fuso, e lasciamo andare ancora per qualche minuto.
Infine aggiungiamo le noci all'impasto, e mescoliamo bene ma delicatamente, travasiamo il composto in uno stampo di 22 cm imburrato e infarinato.
Inforniamo per 40/45 minuti.
E con questa ricetta, non mi resta che augurarvi BUON APPETITO!

P.S. nell'eventualità, si può sostituire metà peso delle noci con mandorle o nocciole.

lunedì 8 ottobre 2012

Ravioli di... Zucca

Ahahah, ok, vi sarete rotti della zucca, ma io non posso farne a meno... XD
Questi ravioli, li avevo preparati settimana scorsa, volevo preparare qualcosa di diverso, con un sapore un po fuori dal comune, ed ecco cosa è uscito...
Conditi con un sugo molto semplice, sono veramente fenomenali...

INGREDIENTI PER LA PASTA:
* 100 gr di farina
* 1 uovo
* sale q.b
INGREDIENTI PER IL RIPIENO:
* Zucca lessata, o al vapore
* Formaggio gratuggiato
* Amaretti
PREPARAZIONE:
Per prima cosa, dopo aver lessato la zucca, strizziamola bene bene dall'acqua, e schiacciamola, uniamo il formaggio e 2/3 amaretti sbriciolati e mescoliamo tutto.
Ora prepariamo la pasta, stendiamola e nel mezzo aggiungiamo una noce di composto per tutta la lunghezza.
Bagnano i lati di ogni raviolo con l'acqua, pieghiamo la pasta, e chiudiamo bene, fino a far uscire l'aria, in modo che in cottura non si aprano.
Prendiamo la rotella, e diamogli la forma.
Ora cuociamoli, condiamoli con un sughetto fatto con un soffritto di aglio...
E ora non mi resta che augurarvi BUON APPETITO!!

mercoledì 3 ottobre 2012

Nuovamente qui...

Ciao ragazze, oggi non sono qui con una nuova ricetta, ma bensi, con qualcosa che amo gustare quando ricamo, nei freddi pomeriggi invernali...
Io non bevo nient'altro al di fuori di questo magnifico the...
Ha un non so che di speciale, l'aroma è spettacolare, sopratutto gli infusi di frutta da poter gustare d'estate freddi...
E naturalmente a Livigno trovo sempre quello che cerco, e non ho mica potuto farmi scappare questa splendida scatola in legno, con interno in velluto da poter sfoggiare a ogni occasione, o delle semplici tazze in porcellana...
Lo ammetto, mi manca ancora la teiera, ma rimedierò a breve...
E allora ecco a voi, la mia piccola collezione di the, che ammiro e gusto a ogni occasione che mi si prospetta...


martedì 2 ottobre 2012

Non solo...La zucca

Eccomi qui oggi con una nuova ricettina...
E' facile facile, un po lunga, ma di ottimo effetto, e anche se io personalmente non l'ho ancora assaggiata, mi è stato detto da fonti sicure che è veramente ottima...
Ma cosa potrà essere di nuovo con la zucca??
Un primo, un secondo, o magari un dolce...
Ebbene eccovi svelato il mistero...
Una magnifica marmellata, donata con affetto a Claudia...

INGREDIENTI:
* 1 kg di zucca
* 350 gr di zucchero
* 1/2 cucchiaino di cannela
* buccia e succo di limone
* amaretti a piacere

PREPARAZIONE:
La sera prima, tagliamo a tocchetti la zucca, e mettiamola in una pentola con lo zucchero e facciamo riposare.
La mattina seguente, mettiamo la pentola sul fuoco, aggiungiamo il succo e la scorza grattugiata del limone e la cannella.
Facciamo andare per un'ora, passiamo il tutto al setaccio e aggiungiamo gli amaretti a piacere sbriciolati.
Invasiamo e facciamo bollire per almeno mezz'ora.
E ora diamo via libera alla nostra fantasia per scegliere il modo giusto per utilizzarla...
E ora BUON APPETITO!!

sabato 29 settembre 2012

Una millefoglie... per farmi perdonare

Eccomi qui oggi con un dolce appena fatto...
Ebbene si, giovedì siamo andati a mangiare al messicano, sempre dai nostri amici...
Appena entrata, mi guardano e se ne vanno...
Mi chiedo come mai, quale sia il motivo del loro comportamento, mi guardo intorno, penso e ripenso, e poi ecco l'illuminazione...
Cavolicchia, sono 3 settimane che non gli porto niente!!
E allora mentre facevano cassa, parlando con il mio compagno, gli ho detto"non ci vogliono dare la pappa perchè non ho portato il dolce...dai sabato gli porto la millefoglie...", mi guarda e mi dice"ecco, allora vedi che capisci i motivi?? XD" ahahah, e il tavolo è saltato subito fuori... XD
E allora ecco a voi la mia primissima millefoglie dedicata a loro...

INGREDIENTI:
* 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
* crema chantily per farcire
* zucchero a velo

PREPARAZIONE:
Per prima cosa, tagliamo la pasta sfoglia in 3 rettangoli, bucherelliamoli e inforniamoli a 200° per 12 minuti, tiriamo fuori dal forno e cospargiamo leggermente di zucchero a velo, e rinforniamo per altri 13 minuti.
A questo punto facciamo freddare la pasta, impiliamo gli strati e con un coltello seghettato tagliamo i margini per pareggiare il tutto.
Ora con la crema chantily cominciamo a farcire gli strati, ovvero, uno strato di pasta, la crema e via dicendo, e per ultimo mettiamo la pasta al contrario.
Con la rimante crema, passiamola sui lati, e con gli scarti che abbiamo tagliato prima, sbricioliamoli, e facciamoli aderire ai lati.
Per finire cospargiamo con zucchero a velo, e mettiamo in frigo fino al momento di servire...
E ora non mi resta che augurarvi BUON DESSERT.

lunedì 24 settembre 2012

Mi scuso

Ciao ragazze, mi voglio scusare anticipatamente se in questi giorni non pubblicherò foto, ma purtroppo, causa forze maggiori, o ancora meglio, computer con problemini, e l'aver dovuto formattare senza possibilità di salvataggio, ho perso delle gran foto, spero di riuscire a fare altre foto, e di postarle con le relative ricette...

giovedì 20 settembre 2012

Pasta pasticciata a modo mio

Ciao ragazze, come state??
Ieri qui ha diluviato fino al primo pomeriggio, ma poi si è schiarito all'improvviso, ed è tornato il sole...
A parte questo breve stacco, oggi voglio proporvi la mia pasta pasticciata di rimpiazzo...
Ovvero, la preparo il giorno prima, se quello seguente sono super impegnata, è molto semplice, e la si può arricchire con qualsiasi cosa vogliate...
Ecco la mia, la foto non è per niente bella, ce ne fosse qualcuna in questo blog, che sia per lo meno passabile, ma il soggetto è veramente buono... XD XD

INGREDIENTI:
* pasta a piacere
* ragù
* prosciutto cotto
* formaggio filante in base ai vostri gusti, e formaggio grattugiato
* panna da cucina, o besciamella

PREPARAZIONE:
Per prima cosa, mettiamo a cuocere la pasta, e una volta cotta, scoliamola, e aggiungiamo un po di olio.
Sempre nella pentola aggiungiamo il ragù, il prosciutto cotto a dadini, il formaggio e la panna.
Mettiamo in una teglia da forno cospargiamo di formaggio grattugiato e inforniamo a 200° per 30/35 minuti.

E' una preparazione molto semplice e veloce, a cui possiamo aggiungere anche a piacere uova sode tagliate, piselli, sostituire la panna con la besciamella...
Insomma quello che vi dice la fantasia... XD
Un abbraccio e BUON APPETITO!!

martedì 18 settembre 2012

Una torta molto speciale...

Ciao carissime, come state?
Io un po così e così, è da gennaio che non faccio altro che avere otiti dopo aver avuto la membrana del timpano perforata, ma nonostante tutto, io continuo a fare tutto come se nulla fosse...
E oggi vi voglio presentare una torta veramente speciale e mooolto buona... XD
Questa torta ha un ingrediente speciale, poi capirete il motivo, ma ecco a voi il risultato...

INGREDIENTI:
* 400 gr di zucca
* 250 gr di farina antigrumi molino chiavazza
* 60 gr di zucchero di canna
* 40 gr di zucchero semolato
* 2 uova
* 50 gr di burro fuso
* 1 manciata di mandorle
* 1/2 bicchiere di latte
* 1 bustina di lievito
* 1 pizzico di sale
* cannella e zenzero a piacere

PREPARAZIONE:
Per prima cosa cuociamo la zucca in una pentola a pressione per 5 minuti dal fischio, o al vapore, scoliamola e strizziamola dall'acqua e riduciamola in purea.
In una planetaria mettiamo lo zucchero e le uova, e cominciamo a far montare fino ad ottenere un composto spumoso.
Uniamo il latte e il burro.
A questo punto prendiamo la farina, la cannella, lo zenzero, il sale e il lievito, e mischiamoli, e andiamo ad aggiungerli al composto un po alla volta.
Una volta amalgamata la farina, prendiamo le mandorle, mettiamole nel robot tritiamole(io le riduco in una semi farina), e aggiungiamole alla zucca e mischiamo il tutto.
Ora aggiungiamo la zucca all'impasto e cuociamo a 180° per 30 minuti.
E con questo dolce vi auguro BUON APPETITO!

mercoledì 12 settembre 2012

Zucca?? si, con salmone grazie!

Ahahah, si lo so, non potrò mica cucinare tutto l'inverno la zucca...
Ma almeno ci provo, o per lo meno, con i 4 kg di zucca che ho comprato, mi posso divertire a cucinare tutto quello che mi frulla in testa... XD
Ed ecco cosa ho preparato...

INGREDIENTI:
* Zucca a piacere
* Olio evo
* 1 cipolla
* Salmone affumicato
* 1 noce di burro
* Sale & pepe
* Pasta a forma di farfalle, o fusilli

PREPARAZIONE:
Cuocete al vapore o lessate la zucca e una volta cotta, schiacciatela con una forchetta.
Mettete a imbiondire la cipolla in una padella con l'olio, e aggiungete la zucca, e fate rosolare per bene il tutto.
Aggiungiamo il salmone tritato grossolanamente, e lasciamo cuocere per circa 10 minuti.
Cuociamo la pasta, scoliamola al dente, e passiamola in padella e mantechiamo con il burro.
Serviamo con una macinata di pepe.
E con questa ricetta non mi resta che augurarvi BUON APPETITO!

martedì 11 settembre 2012

Risotto alla zucca

Ebbene si, non si potrebbe dire che stia arrivando l'autunno, se non si fa almeno una ricetta a base di zucca...
Io e la zucca, siamo una cosa unica, la mangerei tutti i giorni, senza nessun problema, è il mio ingrediente...
Ieri sono andata a prendere un pò di verdura al mercato ortofrutticolo, arriva fresca ogni giorno, ed è anche molto conveniente dei supermercati, infatti la maggior parte della frutta e della verdura viene 0,90€ al kg..
Tornando a noi, vado dove c'era la zucca, l'ultimo pezzo, grande grande, vado dal proprietario e gli chiedo se me la puo tagliare, ormai conoscendomi, mi guarda e mi dice, vai in cassa e dici che te la do a 1€ tutta...
finisco il mio giro, vado in cassa, pago, e una volta arrivata a casa, mi viene l'idea di pesarla...
4,200 kg di zucca a solo un euro, un vero affare, tenendo conto che la uso in tutti i preparati, e tenendo anche conto che l'altro giorno solo 400 gr l'avevo pagata 2€...
Ed ecco cosa ho preparato con una piccola fettina...

INGREDIENTI:
* 1 L di brodo vegetale
* Zucca a piacere
* 1 cipolla
* Olio evo
* VINCHEF
* Riso
* Burro
* Formaggio

PREPARAZIONE:
Prendiamo una padella, mettiamo un filo d'olio e la cipolla tagliata finemente, e facciamola appassire.
Nel frattempo, tagliamo la zucca a dadini piccoli, e una volta che la cipolla è pronta aggiungiamo la zucca, e lasciamola andare per 10 minuti coperta.
Una volta cotta anche la zucca, togliamo la padella dal fuoco, e con una forchetta, schiacciamola, aggiungiamo il riso e facciamolo tostare, sfumiamo con il VINCHEF, e aggiungiamo il brodo all'occorrenza...
Una volta cotto il riso, mantechiamo con una noce di burro e il formaggio grattugiato...
E ora non mi resta che augurarvi BUON APPETITO!!

venerdì 7 settembre 2012

Pesce Persico in salsa al curry

Buon giorno cuochine...
Come state? Qui si stanno rialzando le temperature e la cosa non mi piace per niente...
A parte questo negli ultimi giorni mi sono rimessa ai fornelli, anche se mi manca l'ispirazione qualcosa combino, ed ecco a voi cosa ho preparato l'altra sera.
Sono andata a comprare un po di pesce persico, e chiedendo consigli, non trovavo ispirazione per nessuna ricetta che mi era stata data, e allora via libera alla fantasia...

INGREDIENTI:
* Pesce persico
* Pan grattato
* Uova
* Peperoncino
* Sale
* Olio per friggere
*Panna da cucina
*Curry
*Riso Parboiled
*Burro

PREPARAZIONE:
Per prima cosa prepariamo la salsina di accompagnamento.
Prendiamo la panna rovesciamola in un pentolino e cominciamo a sbatterla fino a renderla liquida, a questo punto cominciamo ad aggiungere il curry un po alla volta, vino a raggiungere il sapore che più ci piace.
Accendiamo il fuoco e lasciamo tirare la panna per qualche minuto.
Ora cominciamo a mettere a bollire l'acqua del riso, e nel frattempo prepariamo l'impanatura per il nostro pesce, in una ciotola sbattiamo le uova con il sale, e in un piatto misceliamo il pan grattato e il peperoncino.
Mentre il riso cuoce, impaniamo e friggiamo il pesce, scoliamo il riso, e mantechiamolo con una noce di burro sgranandolo per bene.
Impiattiamo il riso, e adagiamoci sopra il pesce.
Possiamo direttamente la salsina sul pesce, oppure usandola come si fa con le patatine...
A questo punto non mi resta che augurarvi BUON APPETITO!!

lunedì 3 settembre 2012

Non sono scappata...

Ma con questo tempo fresco e piovoso, mi è tornata la voglia di mettere giu anche qualche crocetta per Natale...
Ed ecco che tra una crocetta e l'altra riesco anche a cucinare...
Ma onestamente con un po di freschino, una bella minestrina non fa male, anzi, e allora come si può aromatizzare il solito brodino??
Semplice, facendo in casa il dado!!
Ed ecco cosa sono riuscita a fare...

INGREDIENTI DADO VEGETALE:
* 150 gr di sedano
* 150 gr di carote
* 150 gr di pomodoro
* 150 gr di zucchine
* 150 gr di patate
* 150 gr di sale grosso
* 1/2 cucchiaio di olio
(Se alcune verdure non piacciono, si possono sostituire con quelle a vostra scelta, come per esempio, io ho tolto i pomodori, e ho aggiunto la zucca)

PREPARAZIONE:
Laviamo e asciughiamo le verdure, mettiamole in un mixer, e frulliamo a intermittenza per non farle ossidare.
In una pentola, versiamo l'olio e le verdure, facciamole andare per 10 minuti a fuoco baso e aggiungiamo il sale.
Cuociamo per 1 ora e mezza e se occorre aggiungiamo un po di acqua.

INGREDIENTI DADO DI CARNE:
* 150 gr di manzo
* 150 gr di carote
* 150 gr di cipolla
* 150 gr di sedano
* 150 gr di sale grosso
* 150 gr di acqua

PREPARAZIONE:
Tagliare a dadini la carne e metterla in una pentola con le verdure lavate e tagliate.
Mettere sul fuoco a fuoco basso e cuocere per 2 ore.
Infine mettere il composto nel mixer e frullare.

** Possiamo conservare il dado mettendolo nei contenitori per fare i cubetti di ghiaccio, e riponendoli in freezer, oppure mettendoli in barattoli di vetro, bolliamo i barattoli fino ad ottenere il sotto vuoto.

Con questa semplice ricetta ora possiamo aromatizzare le minestrine, il sughetto degli arrosti e cosi via...
E ora BUON APPETITO!!!